Dermatite seborroica su viso e cuoio capelluto: sintomi, cause e rimedi.

Posted on

I funghi della pelle sono un fastidioso disturbo molto diffuso che si può manifestare sulla cute di donne o uomini, adulti o bambini.

I funghi della pelle conosciuti anche con il nome di micosi cutanee, sono dei disturbi che si manifestano sulla cute dovuti a piccoli organismi che infettano la pelle. Oltre a scaturire sulla cute possono anche presentarsi sulle unghie, sul cuoio capelluto e sulle mucose. Un’altra infezione micotica abbastanza frequente è la Pityriasis Versicolor, una micosi che provoca la comparsa di macchie scure sulla pelle che tendono a diventare bianche in seguito all’esposizione solare. I funghi della pelle più comuni e frequenti sono la tigna, il piede d’atleta e la pitiriasi. cuoio capelluto, unghie, genitali o superficie cutanea) che infettano. Tra queste condizioni rientrano: La sintomatologia delle infezioni fungine della pelle varia a seconda della sede (superficie cutanea, peli, unghie ecc. Ad esempio, la micosi può essere superficiale ed interessare esclusivamente il primo strato di pelle, le unghie o il cuoio capelluto, oppure sottocutanea, andando leggermente più in profondità. Detto questo, è molto probabile che vi verranno prescritte delle soluzioni specifiche come i prodotti Trosyd per curare le micosi della pelle, molto efficaci in base alle diverse infezioni. I funghi responsabili delle infezioni possono essere classificati in tre gruppi: Non sempre quando si entra a contatto con i miceti si incorre in una micosi della pelle.

Le micosi delle unghie sono infezioni fungine che attaccano le unghie di mani e piedi e ne provocano la distruzione. Vediamo contagio e possibili terapie

  • Vesciche;
  • Essudati;[8]
  • Bozzi rossi sparsi;
  • Squame di pelle;
  • Pelle traslucida;[9]
  • Alopecia o capelli spezzati sul cuoio capelluto.[10]

Si manifesta tra le dita dei piedi con sintomi come arrossamento della pelle, desquamazione pruriginosa  macerazione cutanea e comparsa di vescicole con contenuto acquoso.

Le parti del corpo più soggette al contagio fungino sono i piedi, le unghie, l’area genitale e il cuoio capelluto. Come riconoscere la micosi della pelle e quali sono i suoi rimedi? Funghi e micosi della pelle sono patologie altamente diffuse, che possono colpire sia gli adulti che i bambini. La candida provoca delle infezioni a livello di mucose, ad esempio all’interno della bocca, sulle labbra oppure nell’area genitale, ma può colpire anche le unghie. Può colpire diverse regioni del corpo, come il cuoio capelluto, il tronco, il viso, le mani, i piedi, le unghie e le pieghe inguinali. Tra i rimedi disponibili è possibile affidarsi anche a quelli naturali per la cura delle micosi della pelle. Il trattamento locale a base di pomate è per la comparsa primaria di funghi della pelle, ed è certamente meno aggressivo e meno lungo. SPECIALE: Unghie incarnite, cause e rimedi naturali Spesso, tra le cause principali della micosi, c’è un fattore esterno: come stress, abbassamento delle difese immunitarie e abuso di farmaci. Una forma di micosi può riguardare anche le unghie (la cosiddetta onicomicosi), però è assai rara nei bambini.

Dermatite seborroica su viso e cuoio capelluto: sintomi, cause e rimedi.

  • Capelli,
  • Unghie,
  • Strati della pelle esterna.

Se la micosi interessa le unghie, nei bambini si tenta sempre una terapia topica a base di smalti antimicotici, da utilizzare per almeno 3 mesi.

Le micosi sono infezioni che interessano la pelle, i peli, le unghie o le mucose come la bocca o la vagina. Esistono anche prodotti antimicotici da utilizzare, spesso come coadiuvanti delle terapie, quali shampoo, in caso di infezioni del cuoio capelluto, o smalti e lacche per l’onicomicosi. Qualunque comparsa di macchie stabili su pelle o unghie che faccia sospettare una micosi richiede una visita medica. Le micosi sono dunque delle infezioni causate dai miceti e che attaccano pelle, unghie e mucose. Le ‘micosi’, parola che deriva da ‘miceti’, sono infezioni da funghi che interessano la pelle, le unghie e le mucose del nostro corpo. Questi sono suddivisi in tre diverse categorie: i lieviti, le muffe e i cosiddetti dermatofiti, che colpiscono soprattutto la pelle umana e le unghie delle mani e dei piedi. L’esperto può essere d’aiuto quando: I funghi della pelle si manifestano come delle tipiche macchie sulla cute. Le zone più colpite dai funghi della pelle sono: la testa, i piedi, le unghie di mani e piedi, bocca e vagina. La tigna del cuoio capelluto si può contrarre a ogni età, ma colpisce soprattutto i bambini prima della pubertà.

Sintomi e segni della dermatite al viso ed al cuoio capelluto.

  • Superficiali e cutanee: limitate allo strato superficiale della pelle (epidermide), ai capelli, alle unghie e alle mucose (cavo orale e genitali);
  • Sottocutanee: estese al derma ed alle strutture connesse.

Spesso anche l’utilizzo condiviso di un pettine contaminato o di indumenti indossati da qualcuno con l’infezione può causare la trasmissione della tigna sul cuoio capelluto.

Tinea capitis (o infezione fungina del cuoio capelluto) è un disturbo più frequente nei bambini. Terapia per la tigna del cuoio capelluto (tinea capitis) Il medico dovrebbe essere in grado di diagnosticare l’infezione esaminando il cuoio capelluto. Per fare dei test, si raccolgono campioni di capelli o pelle squamosa del cuoio capelluto. … Malattia della pelle che ha come caratteristica la comparsa di un processo infiammatorio interessante il follicolo pilifero, e la relativa ghiandola sebacea, e che è localizzata prevalentemente al volto. … Termine generico che indica qualsiasi affezione a carico delle unghie…. Abnorme fragilità delle unghie che si manifesta in genere con la comparsa di fessurazioni longitudinali. Altri fattori predisponenti allo sviluppo di micosi nella zona delle unghie sono il piede d’atleta e la psoriasi. Quelli dei funghi della pelle (meglio note come “micosi cutanee”) è un problema piuttosto comune, un problema che interessa indistintamente adulti e bambini, uomini e donne. Normalmente i sintomi dei funghi della pelle consistono nella comparsa di macchie cutanee e di chiazze eritematosquamose, la cui forma è generalmente rotondeggiante. Oltre che sulla pelle, i funghi possono interessare anche il cuoio capelluto, le unghie e le mucose.

Come curare la dermatite seborroica al viso ed al cuoio capelluto?

Possono colpire varie zone del corpo, sia negli adulti che nei bambini, e si manifestano con sintomi diversi a seconda del fungo e della zona della pelle colpita.

Il piede dell’atleta è causato da un fungo microscopico che vive sui tessuti morti dei capelli, le unghie dei piedi e gli strati esterni della pelle. In questi casi i funghi possono infettare la pelle, le mucose, i capelli, le unghie (onicomicosi) e la barba, determinando le cosiddette micosi superficiali. Il Microsporumaderisce alle cellule epiteliali e crea infezioni sulla pelle, sul cuoio capelluto, tra i peli e le unghie. Bisogna stare particolarmente attenti, anche nei casi di sudorazione, lesioni della pelle e nel cuoio capelluto. Ad esempio il kerion è un’infezione causata dai funghi che colpiscono la barba e il cuoio capelluto. e, soprattutto, se si sono già avute micosi del piede in passato, anche se non hanno interessato le unghie (per esempio, la tinea pedis). La micosi della pelle è il classico fungo, l’antiestetica comparsa di macchia sulla cute che sono dure da eliminare. Ricordiamo infatti che i funghi del piede si nutrono di cheratina, la proteina che compone e protegge unghie, capelli e lo strato corneo della pelle. Istituto Dermoclinico Vita-Cutis I funghi delle unghie, o onicomicosi, sono un’infezione molto comune che può colpire mani e piedi.

Come prevenire la comparsa di funghi sui piedi e sulle unghie

È accompagnata da una serie di cambiamenti nell’aspetto delle unghie, tra i quali la comparsa di ondulazioni, colore giallastro ed una fastidiosa sensazione di prurito.

La maggior parte dei pazienti con problemi di funghi alle unghie ha sofferto o soffre della malattia conosciuta come piede d’atleta. L’improvvisa comparsa dei funghi alle unghie può indicare un problema di salute cronico, come difficoltà circolatorie, diabete oppure un sistema immunitario vulnerabile. Il sintomo caratteristico è un’alterazione della pigmentazione cutanea della pelle, che si traduce nella comparsa di macchie irregolari, ma ben definite, sulla pelle. Advertisement - Continue Reading Below Malattie del sistema immunitario, condizioni ormonali, stress, carenza di vitamine sono solo alcune delle ipotesi più accreditate per quanto riguarda i motivi della sua comparsa. In genere i primi segni sono la desquamazione della cute e del cuoio capelluto. 7) Olio di tea tree - L’olio di tea tree, come testimoniano alcune ricerche farmacologiche, è efficace contro la dermatite seborroica del cuoio capelluto. Il suo utilizzo è fortemente consigliato anche in altri problemi della pelle, come le micosi delle unghie. Le micosi cutanee si manifestano con caratteristiche diverse: macchie rosse, pelle macerata o squamosa, caduta di capelli da piccole porzioni di cuoio capelluto, unghie che cambiano colore e consistenza. Possono rientrare fra le micosi cutanee anche quelle delle unghie (Tinea unguium, nota anche come onicomicosi).